Eventi

25/07/2017

UN VIAGGIO NEL TEMPO CON LA CUCINA DEL ‘700

“Ricettario di un cuoco del XVIII secolo” ha fatto riscoprire agli invitati i gusti tradizionali di ricette antiche.

 

Si è tenuta il 24 luglio,di fronte a una platea di giornalisti, la presentazione con gli autori di “Ricettario di un cuoco del XVIII secolo”, un ricettario antico del ‘700, recuperato tra gli scaffali dello scrittore Barbolini Ferrari e giunto ai giorni nostri grazie all’interessante operazione di recupero che abbiamo contribuito a sostenere.

A far da cornice a questo evento una storica location: l’Osteria la Fefa (www.osterialafefa.it), nel centro di Finale Emilia, la cui chef Giovanna Guidetti, da sempre attenta alla ricerca storica della tradizione gastronomica, ha cucinato per tutti i presenti, alcune ricette selezionate dal libro, con l’obiettivo di far degustare agli ospiti sapori che giungono intatti da altri secoli. Tra le ricette antiche i partecipanti hanno degustato e gradito le pagnottelle con salame morbido, i crostini d’alice e i biscotti di mandorle amare, in aggiunta ai più tradizionali e famosi erbazzone, la torta degli ebrei e il gustoso gnocco fritto con salumi del territorio.  

Molto più che una semplice pubblicazione di ricette antiche, gli autori, Elisabetta Bartolini Ferrari e Lorenzo Lorenzini, con il contributo di Matteo Al Kalak, hanno indagato più profondamente le radici culinarie del territorio, attraverso un minuzioso lavoro di analisi, ricerca e ricostruzione storica del manoscritto pubblicato e della sua copertina, ottenuta da antiche pergamene.

Un progetto di scoperta, recupero e tutela del patrimonio enogastronomico locale che non abbiamo esitato a sostenere e promuovere invitando tutti i giornalisti di Modena e provincia alla degustazione e partecipazione.

Responsabile raccolte Museo d’Arte e Museo del Risorgimento, conservazione e prestiti nel comune di Modena.

 

foto libro

IMG 0228

IMG 0225