Formigine

Formigine stemma

Formìgine  è una città di circa 33.900 abitanti in provincia di Modena da cui dista circa 10 km ed è parte del Comprensorio Ceramico modenese.

Storia

Nato intorno al 1201 insieme alla costruzione del Castello voluto dal Comune di Modena a difesa della frontiera con il Comune di Reggio Emilia, già nel Trecento l'abitato aveva raggiunto una certa consistenza. Dal 1395 Nicolò III d' Este concesse il feudo a Marco Pio, signore di Carpi. Alla massima espansione dei Pio, tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento, Formigine fu eletta sede podestarile, insieme a Sassuolo, Spezzano, Brandola e Soliera.  Verso la metà del Seicento il duca Francesco I cedette il feudo al marchese di Fusignano Mario Calcagnini. Dopo un periodo di progressiva decadenza è con la costruzione della Nuova Grande Strada per la Toscana, inaugurata nel 1778, che si aprono nuove prospettive.

Negli anni '40 del 900 Formigine fu scelta da Enzo Ferrari quale sede dell'oggi famosa Scuderia e Casa automobilistica. Causa il rifiuto dell'amministrazione comunale, la scelta del Drake cadde su Maranello.

Negli anni '50 l'amministrazione comunale di Formigine rinunciò a beneficiare delle agevolazioni fiscali alle imprese che volessero investire in aree depresse. La decisione di fatto evitò che a Formigine si insediassero le industrie produttrici di piastrelle che, invece, sono parte integrante del panorama dei comuni limitrofi (Sassuolo e Fiorano Modenese in primis). La rinuncia all'industrializzazione massiccia ha salvaguardato il territorio sancendo la vocazione residenziale del paese che, causa la contro-urbanizzazione sia di Modena sia dell'area sassolese, ha visto la propria popolazione crescere rapidamente. Sul territorio comunale hanno sede piccole e medie manifatture meccaniche, indotto tanto del vicino comprensorio ceramico quanto dell'industria automobilistica. Rilevante peso occupa l'industria alimentare che vanta marchi noti a livello nazionale operanti nella macellazione suina. Formigine peraltro non tradisce la propria vocazione agricola (frutta e vigneti) e zootecnica (allevamenti di suini).