Misure di sostegno

Per sostenere i nostri clienti, anche in questo particolare momento, la nostra Banca ha adottato una serie di agevolazioni volte a persone fisiche ed imprese, colpiti direttamente o indirettamente dalle disposizioni normative per il contenimento dell’emergenza epidemiologica da Coronavirus.

IMPRESE

Liquidità

Abbiamo stanziato delle misure a sostegno delle imprese attivando un plafond di finanziamenti di euro 20 milioni, per far fronte alla gestione del circolante e delle esigenze di breve periodo determinate dalla situazione emergenziale. 

Il finanziamento con durata pari a 18 mesi, di cui 6 in preammortamento per far fronte al deficit di cassa contingente e successivo rimborso mensile, prevederà nessuna spesa di istruttoria e di incasso rata. Non saranno previste, inoltre, penali per l’eventuale rimborso anticipato.  

Il finanziamento potrà essere affiancato dal Fondo Nazionale di Garanzia L.662/96.

Moratorie 

Per le aziende è prevista inoltre la possibilità di richiedere la sospensione volontaria delle rate dei finanziamenti in essere.

La Moratoria di Legge (DL nr. 18 del 17/03/2020) è fruibile da tutte le micro-imprese, le PMI*, i liberi professionisti e le partite IVA, per i finanziamenti rateali e per i fidi a scadenza fino al 30/09/2020, in essere alla data di pubblicazione del decreto.

*Per PMI si intendono le imprese con meno di 250 occupati ed un fatturato annuo non superiore a 50 milioni di euro, oppure un totale di bilancio annuo non superiore a 43 milioni di euro. 

La moratoria prevede la sospensione del pagamento delle rate fino al 30/09/2020, con conseguente dilazione del piano di rimborso delle rate oggetto di sospensione e degli interessi maturati nel periodo. Si potrà optare tra la sospensione dell’intera rata o della sola quota capitale.

Le imprese che possono fruire della moratoria sono esclusivamente quelle che alla data di pubblicazione del decreto siano classificate dalla Banca “in bonis”, ovvero non hanno posizioni classificate dalla banca come “sofferenze”, “inadempienze probabili” o esposizioni deteriorate scadute e/o sconfinanti da oltre 90 giorni.

Per comunicare la volontà di accedere alla moratoria di Legge, si dovrà compilare il modulo allegato ed inviarlo a mezzo PEC all’indirizzo email crediti@pec.sanfelice1893.it .

 

Moratoria ABI

La Moratoria ABI prevede la possibilità di richiedere la sospensione dei finanziamenti in essere al 31/01/2020, fino ad un anno del rimborso quota capitale e/o l’allungamento del piano di ammortamento per un periodo fino al 100% della durata residua dell’ammortamento alla data della domanda. Si potrà optare tra la sospensione dell’intera rata o della sola quota capitale.

A differenza della moratoria ex lege, questa tipologia di moratoria non è automatica e sarà concessa in base al merito creditizio, valutato in sede di istruttoria e delibera della richiesta.

Per comunicare la volontà di accedere alla moratoria ABI, si dovrà compilare il modulo di richiesta scaricabile dal sito dell’ABI ed inviarlo a mezzo PEC all'indirizzo email crediti@pec.sanfelice1893.it .

Se non si dispone di un indirizzo PEC, vi invitiamo a contattare la vostra filiale di riferimento.

 

Portafoglio Commerciale 

Per far fronte alle criticità nella gestione dei pagamenti da parte delle Aziende, la Banca si rende disponibile, relativamente alle fatture smobilizzate dai propri clienti affidati, a consentire nuovamente lo smobilizzo di quanto risultato insoluto o a prorogare le future scadenze.

Nel dettaglio, per quanto concerne le Ricevute Bancarie - RIBA, in scadenza al 31/03/2020 e risultate insolute oppure già presentate con scadenza futura, potranno essere rispettivamente ripresentate, prorogate oppure richiamate. Le nuove scadenze avranno come nuova scadenza massima il 30/09/2020.

Per quanto riguarda le fatture oggetto di ANTICIPO, non ancora scadute, potrà essere richiesta una proroga sempre fino al 30/09/2020.

 

PERSONE FISICHE

Moratoria Mutuo prima casa

Per le persone fisiche che hanno perso il posto di lavoro e per i liberi professionisti e partite IVA che hanno subito un calo del fatturato è prevista la possibilità di richiedere la sospensione volontaria delle rate dei finanziamenti per la prima casa.

La Moratoria di Legge (DL nr. 18 del 17/03/2020) è fruibile dai privati che abbiano perso il posto di lavoro o abbiano subito la sospensione dal lavoro o riduzione dell'orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni, anche in attesa dell'emanazione dei provvedimenti di autorizzazione dei trattamenti di sostegno del reddito a seguito dell’emergenza Covid-19 e dai liberi professionisti e dalle partite IVA che autocertifichino una diminuzione del fatturato oltre il 33% rispetto al 29/02/2020. 

La moratoria si applica esclusivamente al rapporto di mutuo prima casa, in essere alla data di pubblicazione del decreto, richiedendo la sospensione dell’intera rata, per una durata massima di 18 mesi. La moratoria prevede il contributo in conto interessi del MEF nella misura pari al 50% degli interessi maturati sul debito residuo durante il periodo di sospensione.

La sospensione del pagamento delle rate di mutuo non può essere richiesta per i mutui che presentano almeno una delle seguenti caratteristiche:

  • ritardo nei pagamenti superiore a 90 giorni consecutivi al momento della presentazione della domanda da parte del mutuatario, ovvero per i quali sia intervenuta la decadenza dal beneficio del termine o la risoluzione del contratto stesso, anche tramite notifica dell'atto di precetto, o sia stata avviata da terzi una procedura esecutiva sull'immobile ipotecato; 
  • fruizione di agevolazioni pubbliche; 
  • per i quali sia stata stipulata un'assicurazione a copertura del rischio che si verifichino gli eventi di cui al comma 479 della Legge n. 244/2007.

Per comunicare la volontà di accedere alla moratoria di Legge sul mutuo prima casa, si dovrà compilare il modulo di richiesta scaricabile dal sito del MEF ed inviarlo insieme agli allegati richiesti all’indirizzo email crediti@pec.sanfelice1893.it oppure a mezzo raccomandata a.r..

Per comunicare con la tua filiale di riferimento e richiedere ulteriori informazioni, rimangono attivi i consueti numeri ed indirizzi email.

 

Moratoria altri finanziamenti

Oltre alla moratoria prevista per legge sui mutui prima casa, sono previste altre agevolazioni ai privati, concesse direttamente dalla Banca.

Per i mutui ipotecari e fondiari per liquidità o ristrutturazione, i finanziamenti chirografari (non afferenti ad attività di impresa) ed i prestiti personali è prevista la possibilità di richiedere la sospensione volontaria delle rate dei finanziamenti fino ad un massimo di sei mesi.

La moratoria è fruibile

  • dai privati che abbiano subito la cessazione del rapporto di lavoro subordinato, la riduzione dell’orario di lavoro a seguito domanda di cassa integrazione salariale;
  • dalle partite IVA, liberi professionisti e lavoratori autonomi che abbiano subito una riduzione del fatturato del 33%, rispetto ad una media giornaliera dell’ultimo trimestre precedente al periodo dell’emergenza COVID-19;
  • dai soci di società di persone o di capitali la cui attività è al momento chiusa e inattiva e sono impossibilitati a sostenere le rate di finanziamenti contratti a titolo personale.

La moratoria è fruibile nel caso in cui uno l’intestatario del finanziamento, o almeno uno dei cointestatari, rientri nei casi sopracitati.

La sospensione del pagamento delle rate di mutuo non può essere richiesta per i finanziamenti con ritardo nei pagamenti superiore a 90 giorni consecutivi al momento della presentazione della domanda da parte del mutuatario. 

Per comunicare la volontà di accedere alla moratoria privati (no prima casa), si dovrà compilare il modulo di richiesta ed inviarlo all’indirizzo email crediti@pec.sanfelice1893.it oppure all’email moratoria@sanfelice1893.it (in questo caso allegando copia firmata di un documento di identità e codice fiscale) oppure consegnando il modulo direttamente in filiale.

Per comunicare con la tua filiale di riferimento e richiedere ulteriori informazioni, rimangono attivi i consueti numeri ed indirizzi email.
 

Pagina aggiornata al 8/04/2020

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.
Per le condizioni contrattuali del prodotto illustrato e per quanto non espressamente indicato è necessario fare riferimento al Foglio Informativo a disposizione della clientela presso tutte le Filiali della Banca e nella sezione Qui informazioni sulla Trasparenza